FRASE CELEBRE

"Il ciclismo mi mancherà certo, ma anche io, ne sono convinto, mancherò al ciclismo".

Marco Pantani


ciclismoAruotaliberA su youtube:

Loading...

Vota il nostro blog

Cerca nel blog

PRIMO PIANO

domenica 9 maggio 2010

Presentazione 1a Tappa Amsterdam-Utrecht

La prima tappa in terra olandese (210 km) porterà la carovana del Giro dal centro di Amsterdam a Utrecht, città universitaria per antonomasia ma anche luogo che diede i natali ad uno degli sportivi più forti di sempre: l'ex milanista Marco Van Basten. E' una tappa per velocisti anche se il percorso prevede due piccoli scollinamenti, che assegneranno i primi punti per la maglia verde. Se tutto filerà liscio e il tempo (le previsioni parlano di cielo coperto con possibili rovesci pomeridiani) sarà clemente, a giocarsela sarà sicuramente il gruppo di sprinter capeggiati dal tedesco Greipel. Accanto al 27enne della Columbia, già vincitore al Giro nell'arrivo a Locarno di due anni fa, ci sono l'americano Farrar e il nostro “Alejet” Petacchi, attardati però in classifica rispettivamente di 26 e 27 secondi. Alla luce dei risultati del prologo, il più accreditato a indossare la prima maglia rosa potrebbe essere il neozelandese 33enne Greg Henderson (VEDI FOTO), che è distanziato solo di 5 secondi da Wiggins e dalla sua può contare anche su un piazzamento, che gli consentirebbe (in caso di vittoria di Greipel, il più pericoloso visti i 18 secondi di ritardo dalla maglia rosa) di indossare il simbolo del primato. Per gli altri italiani occhio al giovane velocista Sascha Modolo mentre per i ciclisti della Rabobank, l'arrivo ad Utrecht (dove è situata la sede del team olandese) potrebbe essere uno stimolo ulteriore per provare a piazzare la zampata.

Nessun commento: