FRASE CELEBRE

"Il ciclismo mi mancherà certo, ma anche io, ne sono convinto, mancherò al ciclismo".

Marco Pantani


ciclismoAruotaliberA su youtube:

Loading...

Vota il nostro blog

Cerca nel blog

PRIMO PIANO

lunedì 28 febbraio 2011

Geox festeggia la prima vittoria assoluta

Si festeggia oggi a Montebelluna, precisamente a Biadene, sede del quartier generale della Geox del patron Mario Moretti Polegato. 
La neoformazione ciclistica ha raggiunto il suo primo storico successo grazie alle abilità di un neoprofessionista di soli 22 anni.
Matteo Pelucchi, classe '89, ha trionfato in Spagna nella giornata di ieri, nella Clasica de Alméria, battendo allo sprint l'argentino Rojas (Movistar) e l'olandese Lightart (Vacansoleil). 

Giro di Sardegna, l'ultima và a Scarponi e Sagan vince la Generale

L'ultima frazione del Giro di Sardegna 2011, giunto alla sua 29a edizione, vedeva i corridori impegnati nella Oristano-Gesturi di km 174. Alla vigilia della quinta e conclusiva tappa della kermesse sarda, il giovane sloveno della Liquigas, Peter Sagan aveva consolidato la sua leadership con tre vittorie parziali, mettendosi alle spalle, nella graduatoria generale, ciclisti ambiziosi come il veronese della Lampre Damiano Cunego e il colombiano Jose Serpa della Androni Giocattoli. Queste tre formazioni hanno caratterizzato e, a tratti, infiammato la corsa a tappe.

venerdì 25 febbraio 2011

Giro di Sardegna 2011, Peter Sagan detta legge

Con semplicità, disinvoltura e in modo netto, Peter Sagan si è aggiudicato la 4a tappa del Giro di Sardegna: la Lanusei-Oristano di km 174,2.

giovedì 24 febbraio 2011

Giro di Sardegna 2011: Bis di Sagan a Lanusei


Che la vittoria nella tappa di Porto Cervo non fosse stato un caso se ne sono accorti tutti oggi a Lanusei quando Peter Sagan ha messo di nuovo le ruote davanti al gruppo per la seconda volta in tre tappe. Il giovane slovacco ha preceduto sul traguardo quelli che sembrano ormai i suoi rivali designati per la vittoria finale: il colombiano Serpa e il veronese Cunego che ora inseguono in classifica rispettivamente a 6'' e a 4''.

mercoledì 23 febbraio 2011

Giro al Sardegna 2011, Cunego torna al successo



Dopo un 2010 completamente all'asciutto, Damiano Cunego (Lampre) torna alla vittoria, e lo fa in occasione della seconda tappa del Giro di Sardegna.
La frazione che da Porto Rotondo portava a Monte Ortobene di 197,5 km è stata caratterizzata dalla fuga di Mikhail Ignatiev (Katusha), David Boily (SpiderTech), Alessandro de Marchi (Androni Giocattoli), Elia Favilli (Farnese Vini) e Alessandro Malaguti (ORA Hotels). Il tentativo di evasione dal gruppo è durato a lungo ed è stato bloccato a soli 5 km dal traguardo.
In quel momento, all'inizio dell'ascesa finale, sono entrate nel vivo le squadre interessate al successo finale della competizione. Lampre, Liquigas e Androni Giocattoli su tutte, sapevano perfettamente di come la tappa di oggi rappresentasse forse l'occasione più importante per avvantaggiarsi in prospettiva della vittoria conclusiva di sabato.

Tour Oman 2011, Gesink è il padrone assoluto

L'altro giorno è stato esaltato dalle parole di una leggenda vivente del ciclismo come Eddy Merckx"Il Cannibale" ha definito Robert Gesink (Rabobank) un potenziale vincitore delle prossime edizioni del Tour de France. E il prodotto del vivaio della squadra olandese, il quale compirà 25 anni a maggio, sta dimostrando con i fatti che non ha paura di assumersi le responsabilità del leader che guida il team e che ottiene personalmente i risultati importanti.
L'anno scorso chiuse la stagione con la vittoria del Giro dell'Emilia, quest'anno la riapre con il successo della classifica generale del Tour of Oman 2011, propiziato dalla conquista di due tappe parziali.

martedì 22 febbraio 2011

Giro di Sardegna 2011: Liquigas subito protagonista

C'era molta attesa per la partenza di questo 29esimo giro di Sardegna, un appuntamento molto sentito vista la presenza, tra i 112 partecipanti iscritti, anche del siciliano Vincenzo Nibali, al suo esordio stagionale. Molta attesa anche per la partecipazione di Damiano Cunego, Danilo Di Luca, Michele Scarponi, Alessandro Ballan, Stefano GarzelliDomenico Pozzovivo e di altri ciclisti apparsi in ottima forma in questo inizio di stagione come Daniele Pietropolli, Manuel Belletti e Fabio Taborre.

lunedì 21 febbraio 2011

Trofeo Laigueglia 2011, Pietropolli a tutto gas

Ci ha preso gusto. Dopo aver vinto il Challenge Calabria circa venti giorni fa, Daniele Pietropolli si è imposto in volata anche al Trofeo Laigueglia, inaugurando il 2011 nel migliore dei modi.

sabato 19 febbraio 2011

Vacansoleil scarica Riccò

Dopo l'iniziale silenzio del team olandese in merito ai fatti avvenuti al loro tesserato Riccardò Riccò, la dirigenza della società ha licenziato il 27enne corridore modenese per aver violato il regolamento interno. Già ad inizio mese la squadra aveva sospeso in via cautelare il "Cobra" di Formigine, dichiarando poi che avrebbe rotto il contratto di lavoro in caso vi fosse stata la certezza effettiva di doping.

venerdì 18 febbraio 2011

Tour dell'Oman 2011: Gesink fa il vuoto in salita

Lo ritroviamo da dove l'avevamo lasciato: Robert Gesink (VEDI FOTO), scalatore olandese di 24 anni, inizia il suo 2011 all'insegna della vittoria dopo aver fatto suo il Giro dell'Emila in ottobre al termine di una annata ricca di soddisfazioni. Il primo centro stagionale di Gesink è arrivato sulla "Montagna Verde" una salita di 6 km al 10% medio posta all'arrivo della quarta frazione del Tour dell'Oman, piccolo stato della penisola arabica.

I 90 anni di Alfredo Martini

Nel lontano 18 febbraio del 1921, in un'Italia che stava ancora subendo i postumi del primo conflitto mondiale, nacque Alfredo Martini nella città di Firenze. Un toscano che sarà definito atipico, un corridore che darà il meglio di sè nel dopo carriera come direttore sportivo.
Alfredo Martini è la biografia di un uomo partito da molto lontano per affrontare il proprio percorso personale: storie di un ragazzo che andava a lavorare da giovanissimo (poco prima che iniziasse la seconda guerra mondiale) e sopportava 10 anche 12 ore di turno in fabbrica pur tenendo sempre intatto e solido il sogno di legare la sua vita a quella della bicicletta.

giovedì 17 febbraio 2011

Assolto Contador, così si pronuncia la Federciclo spagnola


Vi è del clamoroso nella sentenza emessa dalla Federazione ciclistica spagnola questo martedì: Alberto Contador (Saxo Bank) è stato dichiarato non colpevole per il presunto reato di doping. Diventa sempre più difficile capire, intendere ed accettare il perchè di tanta discrepanza fra il sistema antidoping iberico e quello degli altri paesi
Gli Stati Uniti da anni cercano di "smascherare" in tutti i modi Lnce Armstrong (Radio Shack), dopo aver dato il ben servito ai suoi ex gregari Floyd Landis e Tyler Hamilton per citare due personaggi noti. 
In Italia chi era fortemente sospettato è stato costretto allo stop incondizionato per almeno 20 mesi. 
In Francia da quel famoso 1998 con l'affaire Festina, è stata sempre adottata la linea dell'intransigenza, sempre se così non fosse stato anche prima...

martedì 15 febbraio 2011

Marco Pantani: un'emozione lunga una strada per Oropa


 



Una maglia rosa sulle spalle, segno della continuità dopo quella finale del 1998. La consapevolezza dei propri mezzi, infiniti appena l'asfalto cominciava a seguire una linea curva verso l'alto. La dimostrazione di "padronanza" della corsa quando tutti i compagni di squadra si schieravano in testa al gruppo in fila indiana, equamente pronti, tutti, a proferire tutte le energie in funzione dell'attacco del loro capitano: il Pirata.
Anche quel 30 maggio 1999 era iniziato sotto il predominio dell'allora Mercatone Uno, che dopo aver affrontato 135 km partendo da Racconigi, si trovava a soli 8 km dal traguardo di tappa con l'ultima difficoltà da superare corrispondente all'ascesa verso il Santuario di Monte Oropa...

lunedì 14 febbraio 2011

MARCO PANTANI: IL NOSTRO RICORDO NELL'ANNIVERSARIO DELLA SCOMPARSA


Sono già passati 7 anni da quando, nella stanza D5 del residence “Le Rose”, affacciata sul grigio mare riminese, fu ritrovato senza vita il corpo di Marco Pantani. Raccontare la sua storia non è facile, ma è doveroso in occasione di questo triste anniversario ricordare e omaggiare la memoria di un grandissimo ciclista, forse l'ultimo in grado di emozionare, con le sue imprese, una intera generazione di tifosi. Nato a Cesenatico il 13 gennaio 1970, Marco, dopo un infanzia trascorsa da calciatore, si appassiona alla bicicletta regalatagli dal nonno Sotero. Il suo fisico esile e scattante lo rende particolarmente adatto ad affrontare le salite appenniniche, nonostante questo gli costasse circa 3-4 ore di bici e 100 km al giorno dopo la scuola. L'importante per Marco, come ricorda papà Ferdinando, era che ci fosse salita....

sabato 12 febbraio 2011

I casi incerti di questo binomio oramai assodato: bici&doping

Una stagione, quella del 2011, che si è aperta sotto l'ombra decadente del doping che non vuol proprio scomparire da questo sport. Innanzitutto il caso di Contador (Saxo-Bank), che probabilmente non potrà difendere la vittoria dell'anno scorso al Tour, la quale anzi rischia di essergli tolta a tavolino. La Vacansoleil è stata invece funestata dalla presunta positività di Ezequiel Mosquera secondo all'ultima edizione della Vuelta, e dal  tragico episodio riguardante Riccardo Riccò che nei giorni scorsi sarebbe ricorso ad un auto emotrasfusione di sangue per poter superare i limiti propri e altrui. Così facendo ha fatto tornare alla mente le tappe del Tour 2008 dove lui e Piepoli (fine attività agonistica dopo luglio 2008) "volarono" sulle strade  transalpine lasciando a bocca aperta i tifosi italiani: prima per l'entusiasmo ritrovato per un nuovo campione da paragonare ad un certo Marco Pantani, poi per la delusione clamorosa in seguito al bluff decisivo al fine di ottenere quelle vittorie.

venerdì 11 febbraio 2011

Tour of Qatar 2011, Renshaw amministra e Guardini mette il sigillo

Dopo le cinque vittorie al Tour de Langkawi, Andrea Guardini ha messo la propria firma anche nell'ultima tappa del Tour of Qatar, dando l'ennesima conferma del proprio talento su di un palcoscenico ancor più  prestigioso.

giovedì 10 febbraio 2011

Tour del Qatar 2011 ed Etoile de Besseges


Continuano gli aggiornamenti AruotaliberA sulla stagione di ciclismo in corso...al Tour del Qatar segnaliamo il buon momento di forma di Daniele Bennati (VEDI FOTO), al quale manca solo la vittoria in questa competizione asiatica che sta vivendo da protagonista. Dopo il quarto posto nella prima tappa vinta da Boonen, il velocista aretino si è costantemente migliorato giungendo terzo nella seconda frazione vinta dal tedesco Haussler mentre nelle ultime due tappe (l'ultima conclusasi poco fa) si è piazzato secondo:

mercoledì 9 febbraio 2011

Caso Contador, nuove indiscrezioni

Alberto Contador (VEDI FOTO) sarebbe risultato positivo in altre tre occasioni, oltre a quella già nota a molti del 21 luglio scorso, nel corso del Tour de France 2010. A rivelare la clamorosa indiscrezione è stato il quotidiano spagnolo Marca che in via ufficiosa dichiara come l'atleta iberico risultò positivo alla sostanza del clenbuterolo durante i controlli inerenti alle tappe del 22 luglio, del 24 luglio e infine del 25 luglio.

Presentata la Tirreno-Adriatico 2011

Ieri alla Fiera di Carrara è stata presentata la 46a edizione della Tirreno-Adriatico, corsa del calendario UCI World tour organizzata da RCS Sport.

martedì 8 febbraio 2011

Caso Riccò 2011, le reazioni

"Sono sempre uno che sta dalla parte dei corridori e se uno sbaglia penso sempre che gli si debba dare la possibilita' di crescere dopo l'errore fatto. Ma quello che ha fatto Ricco' e' grave per tante cose. Lui ha giocato con la morte e con se stesso. La vita e' la sua ma cosi' facendo ha offeso la famiglia di Aldo Sassi (il preparatore dei campioni del ciclismo, mancato sole poche settimane, ndr)". Queste sono le dichiarazioni, riprese dall'agenzia ANSA, del ct azzurro Paolo Bettini (VEDI FOTO) ancora sconcertato per l'evolversi della situazione riguardante Riccardo Riccò (Vacansoleil), lo scalatore modenese ricoverato d'urgenza in seguito ad un malore avvertito nel fine settimana.

MALORE RICCO'...CARRIERA FINITA?


Riccardo Riccò, 27enne scalatore modenese, ha accusato sabato 5 febbraio un malore al termine del suo allenamento ciclistico con conseguente ricovero al pronto soccorso di Pavullo (MO). Le condizioni del “Cobra” sono parse sin da subito gravi tant'è che è stato deciso dai medici di trasferirlo d'urgenza al vicino ospedale di Baggiovara, dove si trova attualmente nel reparto di Neurorianimazione.

lunedì 7 febbraio 2011

Tour del Qatar 2011: Digiuno spezzato per Tom Boonen

Al Tour del Qatar, che è scattato ieri dal Cultural Village nella capitale Doha, è tornato a vincere il belga Tom Boonen (VEDI FOTO) dopo un lunghissimo periodo di 11 mesi che il velocista belga non ha esitato a definire  "il più brutto della sua carriera". Le qualità tecniche di Boonen non sono mai state in discussione ma prima la squalifica per cocaina e poi il problema al ginocchio lo hanno tenuto lontano dalle strade per troppo tempo. Ora che sembra tornato in forma, Tom si è subito imposto alla corsa d'esordio in questo 2011: in un palcoscenico, quello del Qatar, che è di gran lunga il suo preferito...

venerdì 4 febbraio 2011

Etoile de Besseges: chi sarà l'erede di Dumoulin?

A Besseges, nel sud della Francia, si è aperta la stagione ciclistica transalpina con l'Etoile de Besseges, una breve corse a tappe di 5 frazioni. Al termine della tappa odierna, la terza, si è imposto il detentore della manifestazione, il francese Samuel Dumoulin (VEDI FOTO) della Cofidis. Se questa manifestazione non è certo molto impegnativa a livello altimetrico bisogna dare atto al francese di aver fatto suo l'arrivo più difficile dei 5 previsti.

I ritorni dal doping 2011, Rebellin ci prova come gli altri

Davide Rebellin (svincolato) si appresta a tornare alle corse dal prossimo 28 aprile. Dopo due anni di squalifica e la restituzione della medaglia d'argento, vinta alle Olimpiadi di Pechino 2008 e in seguito tolta per positività alla Cera riscontrata nella medesima competizione, il veronese classe 1971 riprenderà l'attività agonistica in questo 2011.
Come lui vive una simil situazione Danilo Di Luca (Katusha) che tornando in una formazione ProTour potrà prendere parte a tutte le maggiori gare in campo internazionale. 
Franco Pellizzotti (svincolato) invece è rinchiuso in un stato al limite del surreale: la sua presunta positività, che gli ha fatto perdere l'intera stagione 2010, non si è infatti rivelata tale...

giovedì 3 febbraio 2011

Guardini si fa già "schedare" da Bettini

Il 21enne Andrea Guardini (Farnese-Vini) non smette di sorprendere in questo inizio di stagione: martedì è andato a cogliere la quinta vittoria su un totale di dieci tappe nel corso del Giro della Malesia 2011. Una somma tale di risultati positivi che non possono certo lasciare indifferenti gli addetti ai lavori. Tanto che in merito si è espresso lo stesso ct azzurro Paolo Bettini: "Vero che Andrea correva in Malesia, ma

martedì 1 febbraio 2011

Lampre 2011, gli assi sono Cunego, Petacchi e Scarponi

Un tris di campioni ben ripartiti tra gare per sprinter, classiche per attaccanti e classifiche per le corse a tappe: questa la ricetta (si spera vincente per la società) adottata dal team Lampre-ISD per competere ottimamente in questo 2011. I nomi sono quelli di Damiano Cunego, Alessandro Petacchi e Michele Scarponi che daranno battaglia in tutte le maggiori competizioni inserite nel calendario ProTour di quest'anno.