FRASE CELEBRE

"Il ciclismo mi mancherà certo, ma anche io, ne sono convinto, mancherò al ciclismo".

Marco Pantani


ciclismoAruotaliberA su youtube:

Loading...

Vota il nostro blog

Cerca nel blog

PRIMO PIANO

lunedì 27 dicembre 2010

La leggenda di Gino Bartali


Gino Bartali, di cui quest'anno si è festeggiato il decennale dalla scomparsa, è stato uno degli scalatori più forti nella storia del ciclismo.

martedì 21 dicembre 2010

ECCOCI QUI!




Come Coppi e Bartali!


Tranquilli amici non siamo impazziti, semplicemente a fine stagione, dopo tante pedalate raccontate a colpi di tastiera usciamo allo scoperto (non letteralmente purtroppo), svelando la nostra immagine a voi lettori.


Per farlo abbiamo scelto un modo originale, insolito, che riflettesse la nostra passione per il ciclismo e allo stesso tempo la nostra ammirazione per chi ha fatto la storia di questo sport.


Il risultato è stato quello di emulare (al calduccio nel garage) il celebre scambio di borraccia avvenuto sul colle del Galibier nel corso del Tour 1952. Jeeper-Fausto con pedalata agile e casco rosso Ferrari passa a Mr.Dry-Gino, sguardo perso nel vuoto e maglia Lampre aderente, il frutto del lavoro del mese di Luglio. Non pensate male! Jeeper non sta cercando di corrompere Mr.Dry cedendoli la vittoria in cambio della maglia bianca di miglior giovane! Bensì questa foto ritrae il bottino da noi guadagnato grazie al sito internet Net1news: http://www.net1news.org/ nel mese di Luglio per il quale ringraziamo tutti voi sinceramente e con affetto.


Che dire...sperando che l'anno venturo possa portare nuove soddisfazioni e imprese memorabili i vostri Jeeper e Mr.Dry vi augurano un felice Natale e un roseo 2011 (specialmente a Nibali ;))




Lo staff di AruotaliberA


mercoledì 8 dicembre 2010

Lo squalo chiude il 2010 con un'altra preda

Niente paura amici e lettori di AruotaliberA, non parliamo di ciò che è accaduto sul mar Rosso e della turista tedesca ammazzata dall'animale degli oceani; siamo qui per raccontare la straordinaria stagione dello squalo di Messina, Vincenzo Nibali (26, Liquigas) che conclude la propria annata raccogliendo il premio "Giglio d'oro" come miglior professionista italiano del 2010, precedendo in questa classifica Petacchi, Visconti, Basso e Riccò. 

martedì 7 dicembre 2010

I 90 anni del Leone delle Fiandre



Oggi festeggia 90 anni un mito del ciclismo italiano: il pratese Fiorenzo Magni, protagonista sulla scena mondiale tra il 1940 e il 1956. Un epoca questa caratterizzata dal grande duello tra Fausto Coppi e Gino Bartali, animatori indiscussi delle folle sportive e artefici di uno dei più avvincenti (e corretti) dualismi sportivi che la storia ciclistica ricordi.

venerdì 3 dicembre 2010

Ciclismo AruotaliberA scala le classifiche!!!

Come un album di un gruppo musicale scala la hit parade, come un film d'autore avanza negli incassi al botteghino, come un ciclista esperto in una corsa a tappe risale la graduatoria tappa dopo tappa, sapendo che il Giro è appena iniziato. Allo stesso modo il blog AruotaliberA scala le classifiche, in questo caso quella redatta dal sito Wikio.it per la categoria ciclismo. Nel mese di dicembre il nostro blog, grazie al lavoro del team, ha saputo recuperare terreno in classifica generale, chiudendo dicembre all'ottavo posto. Un dato incoraggiante per il nostro giovane talento, passato professionista in maggio 2010, che ha saputo in questo anno del debutto ritagliarsi uno spazio considerevole facendosi conoscere. Ringraziando tutti coloro che hanno letto e sostenuto il nostro blog, prendiamo questo successo come nuova linfa, che arriva con grande tempismo nel periodo invernale, quello in cui si tende un po' a "mollare" la presa. Questo ci ricorda però, che i successi della stagione a venire si costruiscono in inverno, negli allenamenti. Motivo per cui intensificheremo le sessioni di lavoro, per prepararci al meglio al 2011. Non credendo nel caso, interpretiamo questo 8° posto come un premio al lavoro svolto durante l'anno, rilanciando le nostre ambizioni! Con un nuovo acquisto per la prossima stagione: Fede Von Gambini, scalatore puro capace di grandi numeri. Insomma, gustandoci questo 8° posto e ringraziando tutti, ci avviamo a chiudere un 2010 ricco di soddisfazioni e qualche errore, facendo nostra la filosofia scaramantica e temporeggiatrice della maglia rosa 2010: " Noi crediamo che Il Giro è appena iniziato..."



La classifica:

1Le Cronache Di Sandropan
2Storie di ciclismo
3Light brothers
4BeCiclismo
5Orco Cicli
6Il Giro d'Italia
7ciclismo che passione
8AruotaliberA
9Vintage Pista
10Ciclismo Reggiano
11W la bicicletta!
12Parliamo di Ciclismo
13albumciclismo
14Le mie due ruote
15ITALIAN JET
16Ciclismo urbano
17IL CICLISMO DI GIANLUCA
18Io e la mia bici
19Newton Bikes
20UNA VITA PER ALLENARMI
Classifica pedalata da Wikio








































giovedì 2 dicembre 2010

Cancellara: nel 2011 correrà con i fratelli Schleck

La locomotica di Berna viaggia verso il Lussemburgo a tutta velocità salutando la Saxo Bank. Mancava solamente l'ufficialità dell'accordo, arrivata ora sia da  parte del corridore che del suo nuovo team. Dal 2011, il quattro volte campione del mondo a cronometro Fabian Cancellara, raggiungerà i fratellini Schleck nel "Team Lussemburgo", in virtù del  contratto triennale firmato con i vertici della squadra. La Saxo Bank di Bjarne Riis perde così un'altro vagone importante del proprio treno, anzi oseremo dire la locomotiva, viste le caratteristiche del potente corridore svizzero. Cancellara lascia il team di Riis dopo aver firmato per lui nel 2006, ed essersi tolto molte soddisfazioni vincendo alcune delle corse più prestigiose del calendario internazionale. Da tempo si vociferava di un addio dello svizzero, pronto a seguire i propri talentuosi compagni nel loro nuovo team. Pochi giorni fa a Cancellara sono bastate poche parole per far capire che ormai era già tutto fatto: "L'anno prossimo correrò con gli Schelck" aveva dichiarato in occasione del rititro del premio ciclista dell'anno consegnatogli dall'UCI. Nelle ore successive anche il team manager del neonato Team Lussemburgo, Brian Nygaard, ha avuto modo di ufficializzare il trasferimento ed esprimere tutto il proprio entusiasmo per la  corazzata che l'anno prossimo correrà al servizio del fratellini lussemburghesi, e per il valore aggiunto che porterà Cancellara. Certamente "l'uomo del tempo" porterà un carico di esperienza e talento, tale da poter aiutare il gruppo a fare un ennesimo salto di qualità, se ancora ce ne fosse bisogno. La nuova stagione è ancora solo all'orizzonte, ma durante gli ultimi mesi nel piccolo stato nel cuore dell'Europa, c'è chi ha lavorato sodo per costruire un team vincente fin da subito. Anche per questo però, servirà l'ufficialita: quella inequivocabile della strada.