FRASE CELEBRE

"Il ciclismo mi mancherà certo, ma anche io, ne sono convinto, mancherò al ciclismo".

Marco Pantani


ciclismoAruotaliberA su youtube:

Loading...

Vota il nostro blog

Cerca nel blog

PRIMO PIANO

martedì 6 luglio 2010

PRESENTAZIONE 4a TAPPA: CAMBRAI-REIMS

All'indomani dallo scossone dato alla classifica dal pavè della Roubaix con i primi distacchi significativi, il Tour riprende il suo cammino verso Parigi con la 4a tappa in linea: da Cambrai a Reims per 153.5 km totali.
Sulla carta una tappa tranquilla, pensata appositamente per fare rifiatare il gruppo dopo le fatiche del giorno precedente. La strada pianeggiante e il chilometraggio relativamente basso, per una tappa del Tour, darà modo agli uomini di classifica di ricaricare le batterie. Nessuna pausa invece per i velocisti, che ritornano protagonisti dopo la prima tappa vinta da Alessandro Petacchi. Le squadre degli sprinter cercheranno di pilotare il "peloton" all'arrivo a ranghi compatti, ma attenzione alle fughe: qualcuno ci proverà. Arrivo posto a Reims, e un solo GPM in programma: al km 40,5 Cote de Vadencourt, 2 km al 4%, nulla di preoccupante per i velocisti puri.

Domani atteso tempo sereno, come il clima che dovrebbe esserci all'interno del gruppo. Tutti sembrano volere l'arrivo in volata e una tappa di spostamento. Qualcuno romperà la tregua?

Siamo pronti a vivere una nuova sfida tra le ruote veloci, augurandoci di non vedere cadute o guai meccanici, chi la spunterà questa volta. Ci si aspetta Cavendish (HTC), Farrar (Garmin), Hushovd (Cervèlo) se non sarà troppo affaticato dalla vittoria faticosa di ieri e l'immancabile Oscar Freire. Da valutare le condizioni di Petacchi e McEwen dopo le cadute dei giorni scorsi.

Non prenderà il via Frank Schleck (Saxo Bank) dopo essersi rotto la clavicola nella caduta di ieri.

Tra cadute, maltempo e pavè per ora dopo il prologo tutte le tappe hanno riservato sorprese e qualche polemica o malumore. Vivremo una tappa da volata classica oppure ci saranno nuovi colpi di scena? La parola, come sempre, va agli artisti della bicicletta.


Altimetria.

1 commento:

filippo ha detto...

una tappa di completa pianura di soli 150 km.. che senso ha?