FRASE CELEBRE

"Il ciclismo mi mancherà certo, ma anche io, ne sono convinto, mancherò al ciclismo".

Marco Pantani


ciclismoAruotaliberA su youtube:

Loading...

Vota il nostro blog

Cerca nel blog

PRIMO PIANO

giovedì 8 luglio 2010

FULMINE A CIEL SERENO: RIECCO CAVENDISH!!!

Mark Cavendish (Htc-Columbia) ha vinto in volata la 5a tappa del Tour de France, da Epernay a Montargis. L'inglese è tornato al successo al Tour dopo le sei vittorie da cannibale dell'anno precedente e un inizio di stagione da dimenticare. Sul traguardo ha preceduto Ciolek (Milram) e Boasson Hagen (Sky) giunto terzo per il secondo giorno consecutivo. Alessandro Petacchi oggi non è riuscito a trovare il guizzo giusto, rimanendo bloccato dietro Farrar prima dell'ultima curva e non riuscendo quindi ad anticipare tutti; unico modo a detta di Alejet per battere certi sprinter più giovani e dall'accelerazione impressionante. Petacchi rimane comunque ottimista, era comunque li davanti con i primi a giocarsi la tappa. Capita di non riuscire, in certe giornate, a trovare il pertugio giusto verso il successo. La maglia gialla intanto resta saldamente sulle spalle dello svizzero Cancellara.

Oggi il destino sorride a Cavendish, giovane talento esploso presto e plurivincitore nel 2009 al Giro, Tour e Milano-Sanremo, tanto per fare dei nomi. Poi all'apice del successo ecco che arrivano i soldi, le donne, magari qualche serata mondana più del solito e qualche ora tolta alla bici. E come si va in alto velocemente ecco che altrettanto velocemente si torna nel gruppo. In più ci si mettono la sfortuna e il destino, con la morte del fratello e alcuni problemi di salute che ne ritardano la preparazione. Con questa vittoria prestigiosa Cavendish potrebbe essersi sbloccato; certo ha vinto corse più prestigiose di una tappa del Tour, ma questa per lui sarà una vittoria importante: una di quelle che ti fa vedere la luce in fondo al tunnel.

Nessun commento: