FRASE CELEBRE

"Il ciclismo mi mancherà certo, ma anche io, ne sono convinto, mancherò al ciclismo".

Marco Pantani


ciclismoAruotaliberA su youtube:

Loading...

Vota il nostro blog

Cerca nel blog

PRIMO PIANO

domenica 6 giugno 2010

PROLOGO DELFINATO...PRONTI VIA: SUBITO CONTADOR

Quando Alberto Contador vede giallo è come un toro, non lo fermi più. Al prologo del Giro del Delfinato, a cui era chiaramente il più atteso, esordisce vincendo il prologo di 6,8 km a Evian les Bains. Conclude la prova in 8'e34" e torna a vestire la maglia gialla a quasi un'anno di distanza da quella, ben più prestigiosa, conquistata nel luglio 2009 sugli Champs Elisèes; ok non è la stessa, ma è un segnale forte che lo spagnolo manda ai suoi prossimi avversari, come dire: la maglia gialla è affar mio. L'anno scorso si presentò al Delfinato leggermente in ritardo di condizione e finì terzo, pagando qualcosa a Valverde che vinse e a Cadel Evans che giunse secondo pagando poi a luglio il picco di condizione anticipato. Quest'anno invece Contador sembra molto più in palla, o forse i suoi avversari non sono stati all'altezza considerando anche l'assenza del capitano della Casse d'Epargne e del campione del mondo.

ALL'ARRIVO. Contador ha vinto in 8'e34". Secondo l'americano Van Garderen a 2", Brajkovic a 5", Millar a 12", Van der Broeck a 21", Menchov a 24", Samuel Sanchez a 35". Due italiani nei primi dieci: il giovane Malori 7° (Lampre) e Dario Cataldo 5 ° (Quickstep), entrambi a 12" dal vincitore.


SECONDA TAPPA. Domani frazione di 191,5 km, da Evian les Bains a Saint Laurent du Pont, con salita interessante: 3 km al 6,6% della Cote de Miribel-les-Echelles che potrebbe stimolare Menchov e Sanchez ad attaccare la maglia gialla che in questo momento sembra inattaccabile.
Certo che in questo momento un Contador al massimo della condizione sembra imbattibile...ma oggi era al 100%? Noi crediamo di no, oggi molto probabilmente non ha spinto al massimo, lo farà al Tour quando sarà al Top della forma. Basso, Armstrong, Schleck e contender vari sono avvisati: il toro Contador ha visto giallo e fino a fine luglio non si vuole fermare. Aspettiamo le salite del Delfinato per vederlo all'opera...






2 commenti:

filippo ha detto...

anche secondo me oggi ha solo dato una sgasata, anche perchè deve tenere fino a fine luglio..
però da quando lo vedo correre a un certo livello, non l'ho mai visto sbagliare una preparazione..

Jeeper ha detto...

Sono del tuo stesso parere. Punta tutta la stagione sul Tour, difficile che possa sbagliare la preparazione e anticipare il picco di forma di un mese. Comunque è un fenomeno c'è poco da fare...beh vedremo presto in salita a che punto è.