FRASE CELEBRE

"Il ciclismo mi mancherà certo, ma anche io, ne sono convinto, mancherò al ciclismo".

Marco Pantani


ciclismoAruotaliberA su youtube:

Loading...

Vota il nostro blog

Cerca nel blog

PRIMO PIANO

martedì 29 marzo 2011

Gp Harelbeke a Cancellara, già in orbita Fiandre


Una prova di prepotenza assoluta. Come l'anno scorso, ma stavolta senza Boonen tra gli avversari, Fabian Cancellara esce vittorioso al termine del Gp di Harelbeke.
E ne esce vittorioso soprattutto per il modo in cui ha saputo cogliere il successo nella corsa belga, secondo in assoluto in questo inizio stagione del 2011.
Impressionante infatti è stato l'allungo in progressione dello svizzero del team Leopard sulle rampe del muro di Konkteberg, penultima asperità di giornata, quando i chilometri al traguardo risultavano essere ancor più di 30.

Davanti vi era una fuga di 8 corridori, tra i quali Stuart O'Grady, compagno di squadra del campione del mondo a cronometro. Fra la testa della corsa e la "locomotiva" di Berna si era formato un interessante trio di contrattaccanti formato da Heinrich Haussler, Niki Terpstra e Vladimir Gusev.
Ebbene Cancellara dopo esser fuoriuscito dal gruppone, è andato a riprendere tutti coloro che si erano avvantaggiati precedentemente, grazie anche allo straordinario lavoro di O'Grady, ed ha atteso il muro finale per promuovere la sua ultima e decisiva azione di giornata.
Lungo lo strappo conclusivo nessuno ha potuto tener testa al fuoriclasse elvetico: i vari Terpstra, Huassler, Ivanov si sono dovuti arrendere ad uno ad uno e sacrificare così le loro ambizioni di giornata.
In un arrivo a ranghi ristretti si sono giocati la piazza d'onore, conquistata dal belga Roelandts che ha preceduto Vladimir Gusev sotto lo strscione di fine corsa.
Cancellara ha lanciato un segnale chiaro ed insindacabile sulle sue pretese di vittoria per il Giro delle Fiandre che si correrà la prossima domenica. Gli avversari sono molti ed aggueriti per la prima grande classica belga che dà il via al trittico delle topo races del Nord, le varie Parigi-Roubaix, Amstel Gold Race, Freccia Vallone e Liegi Bastone Liegi.
La certezza è che Cancellara non passerà inosservato.

ORDINE D'ARRIVO

1. CANCELLARA Fabian LEO 04:34:49
2. ROELANDTS Jurgen OLO 00:01:00
3. GUSEV Vladimir KAT 00:01:00
4. VANMARCKE Sep GRM 00:01:00
5. TANKINK Bram RAB 00:01:00
6. BONNET William FDJ 00:01:01
7. HAUSSLER Heinrich GRM 00:01:06
8. HINAULT Sébastien ALM 00:01:06
9. O'GRADY Stuart LEO 00:01:06
10. IVANOV Serguei KAT 00:01:06



Nessun commento: