FRASE CELEBRE

"Il ciclismo mi mancherà certo, ma anche io, ne sono convinto, mancherò al ciclismo".

Marco Pantani


ciclismoAruotaliberA su youtube:

Loading...

Vota il nostro blog

Cerca nel blog

PRIMO PIANO

domenica 29 agosto 2010

HTC: una luce nella notte. Cavendish prima maglia rossa

La notte di Siviglia fa bella l' HTC Columbia, che vince la cronosquadre inaugurale della Vuelta 2010, completando i 13 km previsti in 14 minuti e 6 secondi. La spettacolare cornice notturna di questa prima giornata di gara vede quindi sfrecciare una luce giallo-bianca per le strade del centro, e vestire la prima maglia rossa a Mark Cavendish: primo a tagliare il traguardo della squadra statunitense. Per il velocista dell'isola di Man è una notte speciale, anzi magica: con questa vittoria entra nel club dei corridori che hanno vinto tappe in tutti e tre i gradi giri. E siamo solo all'inizio, deve ancora arrivare il suo terreno ideale. A 24 anni entra ancor di più nella storia del ciclismo; in una passerella inaugurale affascinante in cui notte e ciclismo si sono incontrati: trasformando uno dei sogni del folletto dell'isola di Man in realtà.


Sorride anche Vincenzo Nibali e la sua Liquigas che terminano la prova in seconda posizione a soli 10" dai trionfatori di nottata. Con questa ottima prova ora lo Squalo è l'uomo di classifica più avanti in graduatoria: conta poco, ma se il buongiorno si vede dal mattino...anzi dalla notte. Non perdono terreno neanche i fratelli Schleck che appaiono concentrati e assetati di vittoria anche senza la presenza in gruppo del rivale Contador. La loro Saxo chiude terza a 12" e lancia un segnale inequivocabile: ci siamo anche noi. Promosse anche Cervèlo e Lampre autrici di buone prove in terreni a loro non sempre favorevoli. Rimandata invece la Rabobank di Menchov, che chiude a 33" secondi dai primi e dimostra in queta occasione scarsa coesione.

La notte: questa sconosciuta ai corridori abituati a coricarsi presto ed abbandonarsi tra le braccia di Morfeo per recuperare dalle fatiche in bicicletta, ha offerto uno spettacolo splendido in un'atmosfera quasi surreale e fantasiosa per quanto si è abituati a legare il ciclismo al giorno e al sole. Un'affascinante contraddizione che ha reso il primo ciak della Vuelta una serata di ciclismo atipica e da ricordare. Esperimento riuscito quindi per l'ottima illuminazione e il circuito cittadino caratteristico e ben disegnato. Ci sono anche i primi distacchi, anche se ridotti, ma non importa: il ghiaccio è rotto.

Ordine di arrivo
1. Team HTC-Columbia 14:06
2. Liquigas-Doimo a 10''
3. Saxo Bank a 12''
4. Cervélo a 13''
5. Lampre-Farnese Vini a 14''
6. Garmin-Transitions a 17''
7. Omega Pharma-Lotto a 17''
8. Team Milram a 18''
9. Team Katusha a 20''
10. Quick Step a 23''
11. Caisse d'Epargne a 25''
12. Xacobeo Galicia a 26''
13. Euskaltel-Euskadi a 27''
14. Team Sky a 28''
15. Cofidis a 28''
16. FDJ a 33''
17. AG2R a 33''
18. Rabobank a 33''
19. Bouygues Telecom a 39''
20. Astana a 41''
21. Andalucía-CajaSur a 49''
22. Footon-Servetto-Fuji a 57''

Nessun commento: