FRASE CELEBRE

"Il ciclismo mi mancherà certo, ma anche io, ne sono convinto, mancherò al ciclismo".

Marco Pantani


ciclismoAruotaliberA su youtube:

Loading...

Vota il nostro blog

Cerca nel blog

PRIMO PIANO

venerdì 21 gennaio 2011

Tour de San Luis, a cronometro Xavier Tondo piglia tutto

Cambia tutto al Tour de San Luis: Xavier Tondo Volpini (Movistar) si è imposto nella cronometro in programma nella quarta tappa, conquistando anche la maglia rossa di leader.
Lo scalatore spagnolo ha battutto tutti contro il tempo, precedendo di 8" Jorge Giacinti (Selezione Argentina) e di 15" Scott Zwizanski (United Healthcare). Nulla ha potuto Josè Serpa (Androni) che si è classificato 9° a 40" da Tondo, che gli ha così strappato il primato della corsa.

Eros Capecchi non ha brillato contro il tempo, non si tratta infatti della sua specialità preferita, ed inoltre il forte vento contrario lo ha molto penalizzato impedendogli di spingere a fondo. Capecchi ha fermato il cronometro a 1'10" dal vincitore di giornata, chiudendo 14°, scivolando così al quinto posto della generale a 1'03" dal leader della Movistar. Per lo scalatore della Liquigas le probabilità di vittoria finale scendono drasticamente, ma non quelle di podio. Ad ogni modo con ancora alcune salite da disputare Capecchi potrebbe tentare qualcosa, vista l'ottima forma che ha dimostrato di avere durante l'ascesa finale nella seconda frazione, quando chiuse secondo alle spalle di  Josè Serpa. 

Buona prova invece per Ivan Basso (Liquigas-Cannondale) che ha chiuso 10° a 45" dal vincitore. La maglia rosa 2010 si trova ancora in fase di rodaggio, ma ad inizio stagione si può parlare per lui di bicchiere mezzo pieno. Il varesino oggi si è infatti allenato nella frequenza di pedalata a cronometro, cogliendo un buon risultato che indica che la direzione è quella giusta. La strada intrapresa è infatti quella che porta dritta a Parigi, e a quella maglia gialla che rappresenta il sogno di una vita, e forse la chiusura del cerchio di una carriera fatta di grandi vittorie e calmorosi tonfi.

Le ultime due tappe saranno adatte agli scalatori. Tondo è avvertito: quella maglia andrà difesa. Serpa e Capecchi non lascieranno nulla di intentato.

Ordine d'arrivo cronometro:
1. Xavier Tondo (Team Movistar)
2. Jorge Giacinti (Selezione Argentina) +0’08
3. Scott Zwizanski (United Healthcare) +0’15
4. Juan Esteban Arango (Selezione Colombia) +0’23
5. Marco Arriagada (Selezione Cile) +0’25
6. Luis Mansilla (Selezione Cile) +0’32
7. Walter Pérez (Selezione Argentina) +0’33
8. Matias Medici (Selezione Argentina) +0’40
9. José Serpa (Androni Giocattoli) s.t.
10. Ivan Basso (Liquigas-Cannondale) +0’45

Classifica generale dopo 4a tappa:
1. Xavier Tondo (Movistar)
2. José Serpa (Androni Giocattoli) +0’30
3. Jorge Giacinti (Selezione Argentina) +0’34
4. Marco Arriagada (Selezione Cile) +0’59
5. Eros Capecchi (Liquigas-Cannondale) +1’04
6. Josué Moyano (Selezione Argentina) +1’10
7. Gerardo Fernandez (Selezione Argentina) +1’44
8. Juan Esteban Arango (Selezione Colombia) +1’52
9. Jesus Rosendo (Andalucia) +2’28
10. David Le Lay (AG2R La Mondiale) +2’55

Nessun commento: