FRASE CELEBRE

"Il ciclismo mi mancherà certo, ma anche io, ne sono convinto, mancherò al ciclismo".

Marco Pantani


ciclismoAruotaliberA su youtube:

Loading...

Vota il nostro blog

Cerca nel blog

PRIMO PIANO

sabato 30 ottobre 2010

Ranking UCI: Joaquim Rodriguez re dell'UCI World Ranking

La stagione 2010 è terminata ed ora è tempo di bilanci. Lo è in primo luogo per l'UCI, che ha presentato dopo il termine delle ultime corse, le canoniche classifiche di fine anno delle varie categorie. Dalla più prestigiosa: World ranking, al Continental ranking diviso in una categoria per ogni continente: Europa, Asia, Africa, Oceania e America. Classifiche non amatissime dagli appassionati, e per questo motivo poco seguite e dal valore inferiore alla precedente Coppa del mondo. Il sistema Pro Tour per l'assegnazione dei punteggi appare infatti iniquo e squilibrato; tende a favorire le corse da un giorno rispetto ai seguitissimi grandi giri e favorisce i piazzamenti piuttosto che le vittorie. Quindi parola d'ordine: COSTANZA.

Il corridore a vincere la classifica mondiale è stato, manco a dirlo, uno spagnolo. Joaquim Rodriguez del team russo Katusha, si è piazzato al primo posto della graduatoria conquistando 551 punti totali. JRO ha certamente fatto della costanza la sua arma principale, cogliendo numerosissimi e prestigiosi piazzamenti, una vittoria in un breve giro a tappe e due vittoria di giornata. Nel suo palmares 2010 spiccano:  la vittoria alla Vuelta di Catalunia, una tappa al Giro dei Paesi Baschi, una vittoria di tappa alla Vuelta, l'8° posto finale al Tour de France e il 4° alla Vuelta. Certamente il suo netto miglioramento nei grandi giri gli è servito da trampolino di lancio verso questo prestigioso successo. Nonostante c'è chi sulla carta ha vinto corse ben più prestigiose, la sua regolarità durante l'anno lo ha portato al gradino più alto del mondo; secondo l'UCI. Il suo manager Tchmil lo definisce il ciclista più forte al mondo tra i viventi. Ogni scarrafone è bello a mamma sua. JRO è sempre stato però davanti nel 2010, tra i protagonisti, certamente un premio alla regolarità.
Al secondo posto della classifica ecco Alberto Contador con 482 punti, in attesa però di giudizio. Alberto ha raccolto buona parte dei punti in terra francese tra Parigi-Nizza, Delfinato e Tour de France. Dovesse però venire squalificato per doping allora addio terzo Tour e addio secondo posto del ranking UCI.
Al terzo posto trovaimo Philippe Gilbert, con 452 punti. Il belga grazie ai succesi all'Amstel e al Lombardia, oltre che alle due tappe alla Vuelta, si è dimostrato il corridore più forte nelle corse da un giorno. Senza contare che vanta ancora ampi margini di miglioramento. In caso di squlifica di Contador al terzo gradino del podio salirebbe Luis Leon Sanchez, attivo fin dal mese di gennaio al Tour Down Under e molto miglorato nei grandi giri a tappa: 11° al Tour e 10° alla Vuelta.
Primo degli italiani in 6a piazza troviamo Vincenzo Nibali. Il messinese autore di un 2010 favoloso, ha ottenuto 390 punti, accantonati per di più nei grandi giri di tre settimane. Scendendo al 12° posto troviamo Michele Scarponi e solo al 21° il vincitore del Giro D'Italia Ivan Basso

Il suo successo nella corsa rosa va al di la di ogni numero o classifica, in una graduatoria che lascia il Giro ai margini con una valutazione ridicola in termini di punti. Per far crollare la favola della classifica UCI basta far notare che al 9° posto troviamo il canadese Hesjedal, buon corridore, che nel 2010 ha vinto 0 corse. Ivan Basso come detto, re del Giro e dello Zoncolan, è 12 posizioni più indietro con 100 punti circa di differenza. 
Per fortuna il ciclismo non è fatto di numeri, ma ai palazzi del potere piace pensare che sia così, piace pensare di avere la situazione sotto controllo e di poter riassumere la stagione con tabelle, grafici e numeri. A questo punto molto meglio il Velo d'Or.


1Bandiera della Spagna Joaquin Rodríguez551
2Bandiera della Spagna Alberto Contador482
3Bandiera del Belgio Philippe Gilbert437
4Bandiera della Spagna Luis León Sánchez403
5Bandiera dell'Australia Cadel Evans390
6Bandiera dell'Italia Vincenzo Nibali390
7Bandiera dei Paesi Bassi Robert Gesink369
8Bandiera del Canada Ryder Hesjedal307
9Bandiera degli Stati Uniti Tyler Farrar306
10Bandiera della Spagna Samuel Sánchez301

Nessun commento: