FRASE CELEBRE

"Il ciclismo mi mancherà certo, ma anche io, ne sono convinto, mancherò al ciclismo".

Marco Pantani


ciclismoAruotaliberA su youtube:

Loading...

Vota il nostro blog

Cerca nel blog

PRIMO PIANO

mercoledì 3 novembre 2010

Prende forma il nuovo team degli Schleck

In questi giorni di ciclo-mercato, tra le tanti indiscrezioni e i primi trasferimenti ufficiali, sta nascendo sulla carta una delle squadre più forti dell'intero circuito mondiale. Si tratta del team dei fratelli Schleck (VEDI FOTO) che avrà sede in Lussemburgo e sarà diretto dai danesi Brian Nygaard (ex addetto stampa della Sky) e Kim Andersen (proveniente dalla Saxo Bank). Il reale garante del progetto è però l'imprenditore finanziario lussemburghese di chiare origini italiane: il 48enne Flavio Becca, che ha contattato i due danesi durante il Giro delle Fiandre di quest'anno, promettendo loro un budget importante per far sorgere un nuovo team. Il nome non è ancora ufficiale ma potrebbe essere Pro Team Luxembourg. Spulciando i primi contratti stipulati dal duo danese c'è di che essere impressionati: a fare compagnia ai fratelli terribili ci sarà infatti il fresco vincitore del Velo d'Or, nonché loro ex compagno di squadra Fabian Cancellara. Un acquisto importante reso possibile dall'approdo nella Saxo Bank di Alberto Contador. Secondo Fabian infatti con l'arrivo del campione spagnolo cambieranno molte cose nel team ed egli preferisce correre con compagni che conosce già con i quali ha dimostrato di avere un certo feeling. Un vero proprio esodo quello dalla squadra di Bjarne Riis verso quello dei connazionali Nygaard e Andersen che riguarda anche i tedeschi Jens Voigt e Dominic Klemme, l'australiano 37enne Stuart O'Grady e il gioiellino Jakob Fuglsang, danese anch'egli guarda caso. Completano la rosa per ora altri nomi interessanti come i belgi Maxime Monfort e Wouter Weylandt, vincitore di una tappa al Giro, il duo tedesco ex Milram composto da Fabian Wegmann e Linus Gerdemann, il portoghese Bruno Pires e il giovane scalatore francese Brice Feillu. C'è anche un po' di Italia però nel team dei fratelli Schleck: saranno 3 infatti i portacolori azzurri a partire dal velocista Daniele Bennati, reduce da un annata da dimenticare nella Liquigas che gli è costata la partecipazione al Mondiale di Melbourne. Oltre al ciclista aretino vi saranno anche due brianzoli: il 26enne Davide Viganò proveniente dalla Sky e il 21enne Giacomo Nizzolo, al primo contratto da professionista dopo aver totalizzato ben 19 vittorie nella categoria under 23. Non c'è che dire: il buffet messo a disposizione dei fratelli Schleck è di quelli da leccarsi i baffi: c'è di tutto a partire dai primi, per finire ai secondi e ai contorni preparati con competenza e solerzia dai due chef danesi. Il dubbio che resta è se i fratelli, soprattutto Andy, meritino un trattamento del genere dopo una stagione non certo memorabile e se sappiano approfittare della tanta carne al fuoco (speriamo senza clenbuterolo aggiunto) per imporsi finalmente nel ciclismo mondiale non tanto come eterni temibili outsider bensi come campioni indiscussi.

1 commento:

Manuel (Ciclismo PST) ha detto...

La prossima stagione, niente scuse per il biondo!!